Post recenti

Pagine: 1 ... 8 9 [10]
91
Nelle versioni dimostrative dei nostri programmi, per semplificarne l'utilizzo, è già presente un utente il cui nome è utente, senza password.
In pratica, all'apertura del programma verrà visualizzata la finestra per la Connessione alla base di dati, simile alla seguente:
Per accedere il programma è sufficiente inserire utente come Nome utente e lasciare la Password vuota, cliccando direttamente sul pulsante Ok.
92
AntiDialer / F.A.Q. - Frequently Asked Questions
« Ultimo post da tutor il Settembre 27, 2011, 09:14:54 am »
In questa pagina vengono raccolte alcune risposte alle domande poste con maggiore frequenza riguardo a problemi riscontrati dagli utenti di Digisoft AntiDialer.

La sua finestra principale si presenta come segue:

Di seguito c'è l'elenco delle F.A.Q. e le relative risposte.

FAQ 1
Domanda:Come faccio ad installare Digisoft AntiDialer?
Risposta:É sufficiente scaricare il file auto-installante dalla pagina di download del programma ed installarlo seguendo le procedure guidate sullo schermo.


FAQ 2
Domanda:Ho appena installato Digisoft AntiDialer e l'ho anche eseguito. Ora cosa devo fare?
Risposta:Non appena Digisoft AntiDialer viene aperto, vi chiederà se si desiderano importare i numeri telefonici dalla Connessione Remota di Windows. Questi sono i numeri che il modem compone per collegarsi ad Internet. Cliccando sul pulsante , il programma provvederà ad importare automaticamente i suddetti numeri. Cliccando su No Digisoft AntiDialer non eseguirà alcuna operazione, in questo caso si dovranno inserire manualmente i numeri ammessi per la connessione.
In ogni caso, è opportuno controllare i Numeri ammessi dal programma per prevenire eventuali e spiacevoli sorprese se, ad esempio, un dialer ha già creato una sua connessione a numeri che iniziano con 709, 899, etc. .
L'inserimento (o la modifica) dei Numeri ammessi può essere fatta in qualsiasi momento, con un doppio clic sull'icona presente nella System Tray di Windows.


FAQ 3
Domanda:Digisoft AntiDialer non lascia connettere il computer ad un numero che io stesso ho controllato e che sono sicuro sia valido per accedere ad Internet. Perché?
Risposta:Potrebbe essere che il numero a cui si sta cercando di connettere non è presente nell'elenco dei "Numeri Ammessi" di Digisoft AntiDialer. Infatti, esso blocca qualsiasi altro numero che non sia presente nella lista. In questo caso basta inserire manualmente il numero (facendo doppio clic sull'icona della System Tray e scrivendolo sotto la voce "Numeri ammessi"). D'ora i poi Digisoft AntiDialer riconoscerà il numero come ammesso, e non bloccherà più la connessione ad esso.


FAQ 4
Domanda:Voglio connettermi ad un numero che è già presente nella lista dei Numeri ammessi, ma Digisoft AntiDialer continua a bloccarmi tale connessione. Ho già seguito alla lettera il punto precendente, cosa posso fare?
Risposta:Può capitare che nel numero scritto nella lista sia incluso qualche spazio. In questo caso il programma non riconosce il numero perché c'è quel carattere in più. Controllare il numero assicurandosi che sia privo di spazi (anche finali).


FAQ 5
Domanda:Uso un modem ADSL per connettermi ad Internet, ma nel computer ho anche un modem tradizionale connesso alla spina telefonica, il problema è che Digisoft AntiDialer blocca la connessione ADSL e non segnala nessun numero, nel messaggio di avviso visualizza uno spazio vuoto al posto del numero bloccato, e quindi non posso inserirlo tra quelli ammessi. Cosa posso fare?
Risposta:Basta attivare la casella Consenti connessioni senza numero (il pallino diventerà verde) che si trova sotto l'elenco dei Numeri ammessi e qualsiasi connessione senza numero verrà consentita.


FAQ 6
Domanda:Installando Digisoft AntiDialer su Windows 95 visualizza un'errore del tipo"Questo programma richiede Windows versione 4.1.1998 o successive". Cosa devo fare?
Risposta:Digisoft AntiDialer è compatibile con Windows 98/Me/2000/XP/Vista/Seven e successivi ma non con Windows 95.


FAQ 7
Domanda:Uso Windows 98 ed ho installato Digisoft AntiDialer senza problemi; ma quando si apre il programma e chiede se deve importare da solo i numeri, rispondendo SI visualizza un'errore del tipo "RasGetEntryProperties2: errore 1784 su XXX". Come devo comportarmi?
Risposta:Questo è un problema che si presentava con le versioni precedenti la 1.0.4 di Digisoft AntiDialer, per risolvere il problema è sufficiente disinstallarlo ed installare l'ultima versione disponibile nella sezione download del programma.


FAQ 8
Domanda:Ho impostato una nuova connessione, successivamente all'installazione di Digisoft AntiDialer. Il programma bloccherà la connessione?
Risposta:Certo. Digisoft AntiDialer bloccherà la connessione perché il numero non è presente nella lista dei Numeri ammessi. Si può agire in due modi: il primo è inserire manualmente il nuovo numero nella lista. Il secondo è cancellare tutti i numeri presenti nella lista (compresi eventuali spazi, righe vuote, ecc), chiudere il programma (cliccando con il tasto destro del mouse sull'icona della System Tray e scegliendo la voce Chiudi), e riaprirlo. Il programma, noterà che nella lista non è presente nessun numero, così chiederà se si vogliono importare i numeri in automatico. In questo modo il programma importerà i numeri di connessione, compreso quello nuovo.


FAQ 9
Domanda:Uso Digisoft AntiDialer, non ricordo dove ho cliccato e adesso il programma visualizza tutti i messaggi in inglese. Come posso fare per riaverlo in italiano?
Risposta:A partire dalla versione 1.0.4 Digisoft AntiDialer è stato reso multilingua, nel senso che è possibile impostare la lingua in cui esso deve visualizzare le informazioni; per il momento sono previste soltanto l'inglese e l'italiano, ma in futuro, se richiesto, verrà ulteriormente ampliato.
Per passare da una lingua all'altra è sufficiente cliccare sull'icona che rappresenta la nazione, a destra del riquadro contenente i Numeri ammessi.


FAQ 10
Domanda:Utilizzo Microsoft Windows 98 Second Edition e da quando ho installato Digisoft AntiDialer è sparita l'icona con i due monitors vicino all'orologio che utilizzavo per vedere i dati scambiati e per disconnettere il computer da Internet. Come posso fare per riaverla?
Risposta:Questo problema ci viene sporadicamente segnalato dagli utenti di Microsoft Windows 98 e 98SE ed è causato dalla libreria RasApi32.dll che viene aggiornata dal programma d'installazione di Digisoft AntiDialer su tali sistemi operativi.
Per visualizzare la finestra che veniva aperta con un doppio clic sull'icona con i due monitors è sufficiente fare doppio clic sull'icona della connessione presente in accesso remoto, che per comodità la può trascinare nel desktop o nella barra di avvio veloce.
In ogni caso, per ripristinare il file RasApi32.dll originale è sufficiente disinstallare e reinstallare Accesso remoto di Windows dal percorso:

    Risorse del Computer
    Pannello di Controllo
    Installazione Applicazioni
    Installazione di Windows
    Comunicazioni
    Accesso Remoto


FAQ 11
Domanda:La finestra delle Ultime righe del log è piena di scritte e di codici. Come posso fare per eliminare tutte le righe e quindi "pulire" la schermata?
Risposta:Il log è contenuto in un semplicissimo file di testo (AntiDialer.log). Basterà eliminare tale file dentro la cartella del programma, seguendo il percorso:
C:\Programmi\Digisoft\AntiDialer 2.0
Il file verrà ricreato automaticamente dal programma al successivo utilizzo.

93
Gestione Mezzi / Abbinare Fornitori di servizi e Categorie di spesa
« Ultimo post da tutor il Settembre 20, 2011, 10:00:31 am »
In Gestione Mezzi quando si inserisce una spesa è necessario indicare chi è il fornitore ed a quale categoria di spesa appartiene; in questo caso un problema che potrebbe sorgere è se, per errore, si seleziona un determinato fornitore (ad esempio un gommista) ed una categoria di spesa non fornita da lui (ad esempio un rifornimento di carburante); per evitare queste situazioni il programma gestisce l'abbinamento tra i Fornitori di servizi e le Categorie di spesa; in questo modo, dopo che l'utente ha scelto il fornitore, sarà consentito di selezionare la categoria di spesa solo tra quelle che egli fornisce.
Naturalmente, sarà cura dell'utente abbinare opportunamente i Fornitori di servizi con le Categorie di spesa; per semplificare al massimo la gestione di tale abbinamento sono stati predisposti due diversi metodi:
  • gestire tutte le Categorie di Spesa associate ad un singolo Fornitore di servizi;
  • gestire tutti i Fornitori di servizi abbinati ad una singola Categoria di Spesa.
L'uso di un metodo piuttosto che l'altro dipende dalle proprie preferenze e dalla situazione; ad esempio, se abbiamo appena creato un nuovo Fornitore di servizi e dobbiamo abbinagli tutte le categorie di spesa che esso fornisce è utile il primo metodo; se, invece, stiamo creando una nuova Categoria di Spesa è più comodo abbinarle tutti i Fornitori di servizi con il secondo metodo. Naturalmente tutti gli abbinamenti fatti con un metodo li ritroveremo anche nell'altro.
Di seguito viene descritto come procedere concretamente per i due metodi:


Metodo 1: gestire tutte le Categorie di Spesa associate ad un singolo Fornitore di servizi.
Per gestire tutti i servizi offerti da un determinato fornitore è sufficiente aprire la Tabella dei Fornitori di servizi; basta aprire la finestra principale del programma e quindi la sezione Anagrafe:
Infine selezionare, con un doppio clic, l'icona corrispondente a Fornitori di servizi. Otterremo la seguente finestra:
Per accedere all'elenco delle Categorie di spesa per i servizi offerti dal fornitore basta selezionarlo e fare clic sul pulsante per modificarlo , verrà aperta la finestra di modifica:
Come si vede in figura, la finestra di modifica di un fornitore è composta da diverse schede e all'apertura della finestra viene automaticamente selezionata la scheda Anagrafica, per accedere alle categorie dobbiamo fare clic sulla scheda Categorie di Spesa, adesso la finestra è diventata:
Da questa scheda possiamo aggiungere o eliminare le Categorie di Spesa abbinate al fornitore selezionato.


Metodo 2: gestire tutti i Fornitori di servizi abbinati ad una singola Categoria di Spesa.
Per gestire tutti i Fornitori di servizi abbinati ad una determinata Categoria di Spesa bisogna aprire la Tabella delle Categorie di Spesa dalla finestra principale del programma:
Ottenendo la tabella desiderata:
Selezioniamo quindi la categoria che ci interessa:
Come in tutte le altre tabelle, per modificare la riga selezionata basta fare clic sul pulsante , ci apparirà la relativa finestra:
Come si vede in figura, nella finestra di modifica della Categoria di spesa c'è la scheda Fornitori di Servizi, cliccandoci sopra la finestra diventa:
Da questa scheda possiamo aggiungere o eliminare i Fornitori di servizi abbinati alla categoria selezionata.
94
Gestione Mezzi / Creare una nuova categoria di spesa
« Ultimo post da tutor il Settembre 16, 2011, 04:25:02 pm »
Le categorie di spesa consentono di classificare le spese sui mezzi in varie categorie, a scelta dell'utente, e di raggrupparle in base al tipo di spesa; tipici esempi di categorie sono: carburante.gasolio, carburante.gpl, manutenzione.carrozzeria, manutenzione.freni, etc. Invece, i tipi di spesa sono: spese di carburante, di manutenzione ed amministrative sui mezzi, spese per autisti, per affidatari e per affidamenti di mezzi.
Un'altra peculiarità delle categorie di spesa è che consentono di impostare una scadenza dopo un certo numero di chilometri e/o dopo un determinato periodo di tempo, con i relativi valori di preavviso.

Per inserire una categoria di spesa basta, dalla schermata principale, aprire la sezione Categorie di spesa:
Verrà visualizzata la Tabella delle Categorie di spesa:
Come in tutte le altre tabelle, per aggiungere una nuova riga basta fare clic sul pulsante e per modificarne una esistente sul pulsante .
Se stiamo aggiungendo una nuova riga ci apparirà la relativa finestra:
La Descrizione serve a descrivere la spesa oltre che a distinguerla dalle altre spese; la Categoria permette di raggruppare diverse spese, è possibile sceglierne una già esistente dall'elenco oppure digitarne una nuova. L'importo rappresenta il costo della spesa che verrà inserito in automatico quando si registra una spesa di questa categoria in un mezzo.
Il Tipo di spesa invece permette di selezionare la tipologia della spesa, è possibile scegliere tra Spese di Carburante sui mezzi, Spese di Manutenzione sui mezzi, etc.
Scade dopo è una casella di spunta che ci consente di impostare una scadenza per questo genere di spesa dopo un determinato periodo di tempo (giorni/mesi/anni); similmente, Scade dopo aver percorso consente di indicare una scadenza legata ai chilometri percorsi. I Giorni di preavviso ed i Km di preavviso permettono di segnalare la scadenza di una spesa di questo tipo con un certo preavviso.
Infine, ci sono spese che oltre all'inserimento di un'importo monetario richiedono l'inserimento di una quantità, l'esempio più semplice sono i rifornimenti di carburante; In questo caso bastà contrassegnare la casella di spunta Indicare anche la quantità ed inserire l'eventuale valore predefinito e la relativa unità di misura.
Come esempio, inseriamo un genere di spesa 'Sostituzione parabrezza':
Per confermare i dati inseriti, come al solito, facciamo clic sul pulsante <Ok>.
95
Gestione Mezzi / Inserire o modificare una spesa di manutenzione
« Ultimo post da tutor il Settembre 15, 2011, 09:08:49 am »
Le spese di manutenzione consentono di annotare le spese di carrozzeria, meccanica, etc. fatte sul veicolo, così da tenere traccia di tutta la manutenzione effettuata sul mezzo e dei costi per i vari servizi offerti dai singoli fornitori.
Per inserire una spesa di manutenzione basta, dalla schermata principale, aprire la sezione Spese:
Con un doppio clic sulla voce Spese di Manutenzione sui mezzi otterremo la Tabella Spese di Manutenzione sui mezzi:
Come in tutte le altre tabelle, per aggiungere una nuova riga basta fare clic sul pulsante e per modificarne una esistente sul pulsante .
Se stiamo aggiungendo una nuova riga ci verrà chiesto di selezionare un mezzo:
e quindi un fornitore:
A questo punto ci viene chiesto di selezionare la categoria di spesa offerta dal fornitore selezionato (nel nostro caso è il tipo di manutenzione):
Infine viene aperta la finestra per inserire i dati rimanenti:
Come si vede, viene richiesta la data, i Km indicati dal contachilometri, l'importo pagato, una descrizione e l'eventuale riferimento al documento fiscale (scontrino, fattura, etc.).
Questo tipo di spesa ha una doppia scadenza legata ai chilometri percorsi ed ai giorni trascorsi dall'ultimo intervento. Infatti troviamo la data di scadenza già impostata ad un anno dalla data attuale e i Km di scadenza verranno impostati (a 15.000 km in più) non appena inseriamo i Km attuali.
La casella di spunta Non avvisare serve a disattivare l'avviso della scadenza quando avremo superato la data o i chilometri prefissati.
Al solito, per confermare il tutto basta fare clic sul pulsante <Ok>.
96
Gestione Mezzi / Inserire o modificare una spesa di carburante
« Ultimo post da tutor il Settembre 14, 2011, 07:10:14 pm »
Le spese di carburante consentono di tenere sotto controllo i consumi e, essendo piuttosto frequenti rispetto ad altri tipi di spese, permettono un controllo continuo sui chilometri percorsi dai mezzi e quindi una frequente verifica di tutte le scadenze legate alla percorrenza del veicolo.
Per inserire una spesa di carburante basta, dalla schermata principale, aprire la sezione Spese:
Con un doppio clic sulla voce Spese di Carburante sui mezzi otterremo la Tabella Spese di Carburante sui mezzi:
Come in tutte le altre tabelle, per aggiungere una nuova riga basta fare clic sul pulsante e per modificarne una esistente sul pulsante .
Se stiamo aggiungendo una nuova riga ci verrà chiesto di selezionare un mezzo:
e quindi un fornitore:
A questo punto ci viene chiesto di selezionare la categoria di spesa offerta dal fornitore selezionato (nel nostro caso è il tipo di carburante):
Infine viene aperta la finestra per inserire i dati rimanenti:
Come si vede, viene richiesta la data, i Km indicati dal contachilometri, l'importo pagato, i litri, una descrizione e l'eventuale riferimento al documento fiscale (scontrino, fattura, etc.).
Al solito, per confermare il tutto basta fare clic sul pulsante <Ok>.
97
Gestione Mezzi / Resa di un mezzo affidato
« Ultimo post da tutor il Settembre 13, 2011, 03:17:44 pm »
Quando un mezzo affidato ad un affidatario viene restituito è necessario registrare l'operazione, annotando anche i km percorsi, la data e l'ora della restituzione, ecc.
Per procedere con la registrazione del reso bisogna accedere alla Tabella degli Affidamenti non ancora resi. Dalla finestra principale del programma, aprire la sezione Affidamento mezzi:
Con un doppio clic sulla voce Non ancora resi otterremo la Tabella degli Affidamenti non ancora resi:
Come abbiamo già visto in Affidare un mezzo ad un affidatario, questa tabella contiene tutti gli affidamenti che non sono stati ancora resi. Per segnare come reso un mezzo affidato è sufficiente selezionare la riga che ci interessa e fare clic sul pulsante di modifica ; verrà aperta la finestra di Modifica dell'affidamento:
Dalla figura si vede che c'è la casella di spunta Reso. Con un clic su di essa l'affidamento viene considerato come reso e quindi ci vengono chieste altre informazioni:
Come mostrato in figura bisogna inserire la data (e l'ora) di rientro e, se dobbiamo calcolare il corrispettivo da far pagare, possiamo inserire il numero di giorni effettivi intercorsi tra l'affidamento e la restituzione e l'importo effettivo; per questi ultimi due il programma ne suggerisce il valore.
Un'altro dato richiesto, anche se non visualizzato nella schermata precedente, è il numero di chilometri segnato dai contachilometri dei veicoli coinvolti, indispensabile per calcolare i km percorsi. Per inserirlo è sufficiente selezionare il veicolo (dalla lista in basso) e fare clic sul pulsante modifica , verrà aperta la finestra per modificare il mezzo affidato:
Come si vede in figura, c'è la casella per inserire il valore dei Km finali e, se necessario possiamo impostare i parametri per calcolare l'importo da far pagare, infine fare clic sul pulsante <Ok>.
Ritorniamo alla finestra di modifica dell'affidamento:
Come si vede, adesso nella riga del mezzo affidato c'è anche il numero di Km percorsi.
Per confermare il reso fare, come al solito, clic sul pulsante <Ok>.
98
Gestione Mezzi / Affidare un mezzo ad un affidatario
« Ultimo post da tutor il Settembre 13, 2011, 10:38:17 am »
L'affidamento di un mezzo ad un affidatario consiste nell'inserimento di una nuova riga in Tabella degli Affidamenti; questo comporterà la selezione dell'affidatario, l'inserimento di una descrizione e della data ed orario di inizio affidamento ed infine la selezione del mezzo da affidare (a seconda della versione del programma è possibile affidare anche più di un mezzo).

Per accedere alla Tabella degli Affidamenti, dalla finestra principale del programma, aprire la sezione Affidamento mezzi:
Con un doppio clic sulla voce Non ancora resi otterremo la Tabella degli Affidamenti non ancora resi:
Questa tabella contiene tutti gli affidamenti che non sono stati ancora resi. Per aggiungere una nuova riga basta, come al solito, fare clic sul pulsante . Ci verrà chiesto di selezionare l'affidatario da un elenco:
Quindi verrà aperta la finestra di Inserimento con i dati dell'affidatario già presenti.
Digitiamo il contenuto della Descrizione (con un testo a nostro piacere che ci aiuti a capire il motivo dell'affidamento) ed, eventualmente, cambiamo la data e l'ora di inizio affidamento. Infine aggiungiamo il mezzo da affidare con un clic sul pulsante . Ci verrà proposto l'elenco dei mezzi disponibili:
Dopo aver selezionato il mezzo ci viene chiesto di inserire alcune informazioni su di esso:
Come si vede in figura, viene richiesto di inserire i Km iniziali (quelli finali li inseriremo al momento della restituzione del mezzo), se usare la tariffa giornaliera, quella chilometrica ed i corrispondenti importi.
Nella versione Enterprise del programma è possibile associare uno o più autisti al mezzo che stiamo affidando. In questo caso basterà fare clic sul pulsante e selezionare l'autista.

Alla fine facciamo clic sul pulsante <Ok> per confermare il mezzo affidato e tornare alla finestra di Inserimento dell'affidamento, che ora diventa:
Per confermare l'affidamento facciamo clic sul pulsante <Ok>.
La Tabella degli Affidamenti non ancora resi adesso conterrà la nuova riga:
99
Gestione Mezzi / Inserire o modificare un mezzo
« Ultimo post da tutor il Settembre 12, 2011, 06:14:48 pm »
In Gestione Mezzi i dati sui mezzi sono memorizzati nella Tabella dei mezzi. Per accedere ad essa è sufficiente, dalla finestra principale del programma, aprire la sezione Anagrafe:
Ed infine selezionare, con un doppio clic, l'icona Mezzi.
La Tabella dei mezzi si presenta come tutte le altre tabelle di archivi:
Per aggiungere un nuovo mezzo basta fare clic sull'icona corrispondente ; se, invece, desideriamo modificarne uno esistente è sufficiente evidenziarlo nella tabella e fare clic sul pulsante di modifica .
In entrambi i casi verrà aperta la finestra per editare il mezzo; nel caso di modifica, ovviamente, troveremo già presenti i dati sul mezzo da modificare:
Come al solito, per confermare tutte le modifiche apportate fare clic sul pulsante <Ok>.
100
Gestione Mezzi / Inserire o modificare un affidatario, fornitore, autista, ecc.
« Ultimo post da tutor il Settembre 12, 2011, 03:48:14 pm »
In Gestione Mezzi sono previsti diversi tipi di archivi anagrafici i cui nominativi vengono usati in aspetti diversi del programma:
  • affidatari: persone a cui affidiamo i mezzi, possono essere collaboratori, dipendenti, clienti, etc.;
  • fornitori di servizi: coloro che chi forniscono i servizi per i nostri mezzi, come meccanici, carrozzieri ed assicuratori;
  • autisti: persone che possiamo affidare assieme ai mezzi, per guidarli;
  • nominativi della rubrica: persone, non classificabili come affidatari, fornitori, etc. di cui desideriamo conservare i dati.
Per poter gestire (inserire/modificare/cancellare) un nominativo è sufficiente aprire la finestra principale del programma e quindi la sezione Anagrafe ed infine selezionare, con un doppio clic, l'icona corrispondente al tipo di nominativo. La finestra principale con la sezione Anagrafe aperta si presenta come:
Ad esempio, con un doppio clic su Affidatari viene aperta la Tabella degli Affidatari:
Per aggiungere un nuovo nominativo fare clic sull'icona corrispondente ; se, invece, desideriamo modificarne uno esistente basta evidenziarlo nella tabella e fare clic sul pulsante di modifica .
In entrambi i casi verrà aperta la finestra per editare il nominativo; nel caso di modifica, ovviamente, troveremo già presenti i dati sul nominativo da modificare:
Pagine: 1 ... 8 9 [10]